• English
  • Français
  • Italiano
  • Español
Inghilterra 1
Tu sei qui:Home / Attualità / News 2020 / “Tribolati, ma non schiacciati…” (2 Cor. 4, 8)
Roma - Casa Generalizia, 14/03/2020

“Tribolati, ma non schiacciati…” (2 Cor. 4, 8)

La situazione grave che il covid-19 ha generato a partire dalle zone orientali del mondo, sta progressivamente e inesorabilmente raggiungendo tutti i Paesi del Pianeta.

“Tribolati, ma non schiacciati…” (2 Cor. 4, 8)

L’Italia è tra i Paesi, dopo la Cina, con il numero maggiore di contagi e di morti.

Da qualche settimana il Governo Italiano ha imposto norme molto restrittive di comportamento che hanno portato alla chiusura delle scuole, delle Università, degli spazi aggregativi. Da qualche giorno l’Italia è “zona rossa”, vale a dire che in tutta l’Italia vige un divieto assoluto di aggregazione.

La Chiesa Italiana ha accolto, anche se con sofferenza, queste scelte e le ha fatte proprie. Sono state soppresse tutte le celebrazioni nelle Chiese: dapprima nelle Chiese del Nord e successivamente in tutta Italia.

Anche Papa Francesco ha disposto che la Basilica di San Pietro e l’antistante Piazza fossero chiuse per evitare qualsiasi forma di assembramento e, perciò, di trasmissione del virus.

La vita del Consiglio Generale ha dovuto adeguarsi alla situazione, modificando abitudini e, soprattutto, i suoi programmi: P. Gustavo Agín scj, Superiore Generale, ha dovuto sospendere la visita canonica programmata nel Vicariato d’Italia ed altri impegni di viaggio del Consiglio sono stati rimandati.

I nostri collaboratori si sono resi disponibili a lavorare da casa (Smart working). Questo ha permesso al Consiglio comunque di continuare la propria attività.

Il Card. Angelo de Donatis, Vicario del Papa per la Diocesi di Roma, scrivendo ai sacerdoti così sottolinea: “Cosa ci chiede il Signore? Qual è la sua volontà, quella a cui siamo tenuti ad obbedire? Fare del nostro meglio e dare il nostro contributo per la salute di ognuno. Stringersi gli uni agli altri non fisicamente, ma con la solidarietà reciproca, perché gli anziani e i malati, che in questo momento sono i “piccoli” che Gesù mette al centro, possano percepire che c’è una società intera, Chiesa compresa, che non si rassegna alla loro morte…”.

Papa Francesco ci invita ad invocare Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, con queste parole:

“O Maria, tu risplendi sempre nel nostro cammino come segno di salvezza e di speranza. Noi ci affidiamo a te, Salute dei malati, che presso la croce sei stata associata al dolore di Gesù, mantenendo ferma la tua fede. Tu, Salvezza del popolo, sai di che cosa abbiamo bisogno e siamo certi che provvederai perché, come a Cana di Galilea, possa tornare la gioia e la festa dopo questo momento di prova...”

Azioni sul documento

« settembre 2022 »
settembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930
nef

NEF logo portletNEF, NOTIZIE IN FAMIGLIA

Nef è il bollettino ufficiale della Congregazione del Sacro Cuore di Gesù di Betharram.
La redazione è a cura del Consiglio Generale.

Per leggere la NEF puoi consultare l’apposita sezione del portale che contiene anche l'archivio degli anni scorsi.

Qui sotto gli ultimi tre numeri pubblicati...